Regole di pubblicazione degli annunci

1.Definizione di Inserzionista Professionista o di Inserzionista non Professionista


Per inserire un annuncio sui siti Agriaffaires e MachineryZone e per creare un account, l’inserzionista deve obbligatoriamente completare il formulario dedicato e specificare alcune informazioni, in particolare l’attività esercitata.

In base alla natura dell’attività, l’inserzionista sarà considerato inserzionista Professionista o non Professionista.

Un inserzionista Professionista indica un professionista specializzato nella vendita e/o nel noleggio di beni, titolare di un Account, nell’ambito della sua attività professionale (es.: concessionario, distributore, noleggiatore, costruttore o rivenditore, ecc.).

Un inserzionista non Professionista indica una persona fisica o giuridica, titolare di un Account, la cui attività principale non consiste nella vendita o nel noleggio di beni (es.: agricoltore, Contoterzista, privato.).

Ricordiamo che la selezione di un’attività non professionista durante la creazione di un account significa che la propria attività principale non consiste nella vendita o nel noleggio di beni.

In caso contrario, se l’attività principale consiste nella vendita o nel noleggio di beni, ai sensi dell’articolo L 132-2 del Codice del consumo francese che sanziona le pratiche commerciali ingannevoli, l’inserzionista rischia una pena di 2 anni di reclusione e una multa di 300.000 euro.

2.Criteri di classificazione degli annunci


2.1 Gli annunci sono classificati per categorie:
  • per il sito Agriaffaires:
    • Agricoltura
    • Vigneto
    • Forestale
    • Movimentazione/sollevamento
    • Manutenzione del verde e Giardinaggio
    • Movimento Terra

  • Per il sito MachineryZone:
    • Movimento Terra
    • Movimentazione/sollevamento
    • Veicoli/camion
    • Macchine forestali
    • Manutenzione del verde
    • Macchine agricole

Ogni categoria è suddivisa in sottocategorie.

2.2 Gli annunci sono classificati per ordine cronologico.

L'ultimo annuncio pubblicato in una categoria sarà visualizzato per primo nella pagina dei risultati degli annunci all'interno della categoria selezionata. È possibile filtrare gli annunci all'interno di ogni sottocategoria, in basi ai criteri seguenti:

  • tipo di annuncio;
  • parole chiave;
  • marca;
  • modello;
  • anno;
  • prezzo;
  • paese;
  • CAP/città;
  • distanza max.

Tali criteri possono variare in base alle sottocategorie interessate.

2.3 La sottoscrizione all’opzione di visibilità “Pole Position” influisce sulla classificazione degli annunci.
La sottoscrizione all’opzione di visibilità “Pole Position” permette a un inserzionista di far risalire il proprio annuncio nella lista dei risultati.

Questa opzione consente agli inserzionisti Professionisti di far risalire un annuncio nella lista dei risultati:
  • una volta, immediatamente dopo la pubblicazione dell’annuncio;
  • una volta, una settimana dopo la pubblicazione dell’annuncio a condizione che l’annuncio sia ancora online;
  • una volta al giorno fino all’eliminazione dell’opzione da parte dell’inserzionista o il ritiro/eliminazione dell’annuncio;
  • una volta a settimana fino all’eliminazione dell’opzione da parte dell’inserzionista o il ritiro/eliminazione dell’annuncio;
  • una volta al mese fino all’eliminazione dell’opzione da parte dell’inserzionista o il ritiro/eliminazione dell’annuncio.

Questa opzione consente agli inserzionisti non Professionisti di far risalire un annuncio nella lista dei risultati:
  • una volta, immediatamente dopo la pubblicazione dell’annuncio;
  • una volta, una settimana dopo la pubblicazione dell’annuncio a condizione che l’annuncio sia ancora online;
  • una volta al giorno durante un periodo di due (2) settimane;
  • una volta a settimana durante il periodo di quattro (4) settimane;
  • una volta a settimana durante un periodo di otto (8) settimane;
  • una volta a settimana fino all’eliminazione dell’opzione da parte dell’inserzionista o il ritiro/eliminazione dell’annuncio;
  • una volta al mese fino all’eliminazione dell’opzione da parte dell’inserzionista o il ritiro/eliminazione dell’annuncio.

Un’icona “Pole Position”, visibile per ventiquattro (24) ore a decorrere dall’attivazione dell’opzione, informa gli utenti che l’annuncio comprende tale opzione.

3.Qualche consiglio per inserire un annuncio:


3.1 Testo dell’annuncio
Il testo dell’annuncio deve imperativamente descrivere il prodotto/bene/servizio dell’annuncio. Il testo di uno stesso annuncio non deve proporre più beni.

È vietato:

  • inserire lo stesso annuncio in più categorie;
  • avere, più volte simultaneamente, lo stesso annuncio sul sito. È obbligatorio eliminare un vecchio annuncio prima di inserirne uno nuovo relativo allo stesso bene;
  • inserire nel titolo e/o nella descrizione dell’annuncio un link che reindirizza direttamente o indirettamente a un altro sito Internet diverso dal nostro;
  • indicare un indirizzo URL nelle fotografie inserite nell’annuncio;
  • inserire un annuncio a carattere pubblicitario (indipendentemente dal settore/attività dell'inserzionista);
  • inserire un annuncio contrario alle disposizioni regolamentari e legali;
  • inserire un annuncio a carattere politico, settario, discriminatorio, sessista, ecc.;
  • inserire un annuncio localizzandolo in un luogo differente da quello in cui si trova realmente il bene oggetto dell’annuncio;
  • utilizzare una foto che non raffiguri correttamente il bene oggetto dell’annuncio;
  • inserire un link video che reindirizza a un video non descrittivo del bene oggetto dell’annuncio;
  • utilizzare una stessa foto per illustrare più annunci.

3.2. Nell’annuncio deve essere proposto un bene unico
Ogni annuncio deve proporre alla vendita e/o al noleggio solo un "bene o servizio" unico.

Tuttavia, l'inserzionista può precisare nel commento dell'annuncio che sono disponibili più esemplari identici del bene (stessa marca, stesso modello e stesso anno). Questi però non devono essere oggetto di una descrizione dettagliata nel commento dell'annuncio.
  • Esempio di commento autorizzato: “2 esemplari disponibili”

Eccezioni: autorizziamo che più beni siano descritti in un annuncio solo per:

  • i pezzi di ricambio di una stessa macchina;
  • le macchine per lo stoccaggio;
  • i lotti di macchine identici. Attenzione, il prezzo per un lotto di una macchina deve essere complessivo; il prezzo unitario sarà rifiutato.

3.3 L'annuncio deve essere pubblicato nella categoria corrispondente
Gli annunci devono essere pubblicati nella categoria corrispondente al "bene o servizio" messo in vendita e/o a noleggio.

Qualora il bene o servizio dell'inserzionista non rientri in nessuna categoria, selezionare la categoria "Altri" presente in ogni categoria.

3.4 Durante l'inserimento di un annuncio devono essere compilati tutti i campi obbligatori
Tutti i campi contrassegnati da un asterisco "*" nel formulario di inserimento di un annuncio sono campi obbligatori che devono essere compilati per la convalida del proprio annuncio.

Qualora la marca di una macchina, le dimensioni degli pneumatici di un bene o la razza di un animale non siano proposti nell'elenco, invitiamo l'inserzionista a inoltrarne la richiesta durante la compilazione dell'annuncio, inserendo una foto del "bene o servizio" proposto con la marca visibile in modo da agevolare la convalida dell'annuncio.

Durante l'inserimento di un annuncio, raccomandiamo di compilare tutti i campi indicati, anche quelli facoltativi per fornire maggiori informazioni ai potenziali acquirenti e/o noleggiatori.

3.5. I commenti devono comunicare informazioni complementari sul "bene o servizio" oggetto dell'annuncio.
I commenti non devono contenere gli elementi seguenti:

  • indirizzi Internet che reindirizzano a siti Web, forum, social network diversi dai nostri, ecc.;
  • numeri di telefono o indirizzi e-mail;
  • pubblicità in merito a eventi (porte aperte, promozioni o giornate commerciali);
  • dettagli sull'attività del venditore (ad esempio: distributore delle marche seguenti.../);
  • altri beni proposti alla vendita, riferimenti a un altro annuncio di vendita o di ricerca (ad esempio: "vende anche", "ricerca");
  • proposte di scambio di un bene con un altro;
  • commenti denigratori, insultanti e/o discriminatori nei confronti di un altro utente e/o inserzionista, un concorrente, una marca o altro.

3.6 La fotografia principale dell'annuncio deve illustrare solo il contenuto proposto.
Le fotografie del bene proposto alla vendita o al noleggio provenienti da brochure o riviste, e le fotografie di disegni tecnici come schede o specifiche tecniche, possono essere inserite solo come fotografie secondarie.

Le fotografie inserite devono raffigurare il bene in vendita e non possono essere utilizzate per illustrare più annunci.

È vietato inserire foto che includono:
  • loghi (tranne piccoli logo che non nascondano il "bene o servizio" oggetto dell'annuncio e che non rivestano troppa importanza);
  • rappresentazioni senza alcun nesso con l'offerta proposta;
  • pubblicità e/o menzioni/inviti a eventi;
  • screenshot e/o commenti.

Le foto prese da Internet o sui siti dei costruttori sono soggette a diritti di proprietà intellettuale e devono essere utilizzate previo consenso del rispettivo proprietario. Un loro utilizzo illecito impegna la responsabilità dell'inserzionista.

Un annuncio che comprende una foto è 5 volte più consultato di un annuncio senza foto; un annuncio con 10 foto è consultato 15 volte di più di un annuncio con solo una foto. Su Agriaffaires e MachineryZone, è possibile aggiungere senza costi aggiuntivi fino a 10 foto durante l'inserimento di un annuncio. Ora è anche possibile ruotare e ritagliare le proprie foto a piacimento.

3.7 Link video
I link video inseriti in un annuncio devono reindirizzare a un video che presenta solo il bene oggetto dell'annuncio. Il video deve essere realizzato dall'inserzionista.

Di conseguenza, un inserzionista non può inserire nel suo annuncio un link che reindirizza a un video realizzato dal costruttore o dal distributore del bene oggetto dell'annuncio.

Nel video è vietato menzionare:
  • indirizzi Internet di siti Web, forum e altri social network, ecc.;
  • numeri di telefono;
  • indirizzi e-mail;
  • dettagli sull'attività dell'inserzionista, in particolare le marche;
  • eventi (porte aperte, promozioni o giornate commerciali).

3.8 Annunci di macchine nuove
È considerata una macchina nuova qualsiasi macchina il cui numero di ore è inferiore a 20 ore di utilizzo o a 50 km (macchina d’esposizione, dimostrativa).

Una macchina è considerata macchina usata qualora presenti segni di usura. Un annuncio di macchina nuova deve obbligatoriamente:
  • contenere una fotografia della macchina, corrispondente alla foto della macchina nel parco mezzi del venditore. L’annuncio può contenere fotografie del bene proposto alla vendita o al noleggio provenienti da brochure, riviste o fotografie di disegni tecnici (schede o specifiche tecniche), ma autorizzate esclusivamente come foto secondarie;
  • proporre un bene disponibile immediatamente.

Per i pezzi di ricambio: si autorizza l’inserimento di fotografie dal catalogo.

Per Francia, Italia, Belgio, Lussemburgo e Svizzera:
  • i costruttori di macchine e gli importatori non sono autorizzati a pubblicare annunci di macchine nuove.

3.9 Per inserire un annuncio di noleggio, l'inserzionista è tenuto a:
  • disporre di un account sui siti Agriaffaires e/o MachineryZone;
  • proporre una sola macchina per ogni annuncio;
  • selezionare il campo "tipo di noleggio";
  • indicare se il noleggio è effettuato con o senza conducente;
  • indicare la tariffa oraria del noleggio;

Possono essere proposti al noleggio solo macchinari e attrezzature.

3.10 Per inserire un annuncio di ricerca, l'inserzionista è tenuto a:
  • selezionare la categoria a cui corrisponde la macchina ricercata;
  • precisare nel titolo dell'annuncio il bene o il servizio ricercato;
  • indicare nell'annuncio solo un bene o un servizio.

È vietato nell'annuncio:
  • inserire proposte di vendita e/o di servizi o prestazioni;
  • inserire pubblicità e/o il nome di una società;
  • indicare un numero di telefono, un indirizzo e-mail, un indirizzo di messaggistica istantanea o un indirizzo Web.

3.11 Regole particolari di diffusione per alcune categorie:

3.11.1 Animali

Per qualsiasi annuncio che propone la vendita di animali, è vietato agli inserzionisti fare riferimento a eventi, in particolare a fiere, saloni, porte aperte, ecc.

  • Regolamentazione degli Annunci: Cani

    In questa categoria, possono essere inseriti sono gli annunci di cessioni di cani in correlazione con l’attività agricola (es.: cani da pastore, cani da caccia, ecc.). Ai sensi dell’articolo L214-8 del codice rurale francese, l’annuncio deve contenere obbligatoriamente le indicazioni seguenti:

    • l’età degli animali o la loro data di nascita;
    • l’appartenenza o meno dell’animale a una razza e se è iscritto al L.O.F. (libro delle origini francese);
    • il numero di immatricolazione di ogni animale venduto o il numero di immatricolazione della femmina che ha dato alla luce gli animali;
    • il numero di animali della cucciolata;
    • il numero di tatuaggio di ogni cucciolo, o in alternativa, il numero di tatuaggio della madre dei cuccioli;
    • ogni animale ceduto gratuitamente o a pagamento deve essere tatuato e vaccinato e munito dell’indicazione “tatuato e vaccinato”.

    Sono vietate l’acquisizione, la cessione gratuita o a pagamento dei cani d'attacco di prima categoria, ovvero dei cani non iscritti a un libro genealogico riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura francese e assimilabili per le loro caratteristiche morfologiche ai cani delle razze:

    • Staffordshire terrier e American Staffordshire terrier (questi due tipi di cani sono comunemente chiamati “pitbull”)
    • Mastiff, comunemente chiamati “boerboel”
    • Tosa.

  • Animali da fattoria
    Ogni annuncio deve riguardare un solo animale, tranne nel caso della vendita di gregge o mandria di animali della stessa specie.


3.11.2 Immobiliare

  • Certificazione di rendimento energetico degli edifici

    Qualsiasi annuncio relativo alla vendita o alla locazione di un bene immobile, che sia ad uso principale di abitazione o ad altro uso principale (es.: ufficio), deve recare menzione della lettera corrispondente alla classe di riferimento in Francia per quanto riguarda il rendimento energetico e le emissioni di gas serra assegnata nella Certificazione francese di rendimento energetico degli edifici, realizzata da un tecnico abilitato.

  • Annunci di vendite di beni immobili pubblicati da un inserzionista professionista del settore immobiliare

    Qualora siano previsti degli onorari a carico dell’acquirente, l’inserzionista è tenuto a indicare nel suo annuncio:
    • la quota IVA inclusa degli onorari a carico dell’acquirente deve essere visibile in percentuale rispetto al prezzo senza onorari;
    • il prezzo di vendita, onorari inclusi, deve imperativamente essere riportato ed è il primo prezzo che deve vedere il consumatore. Anche il prezzo espresso senza onorari deve essere visibile nell’annuncio.

    Se gli onorari sono a carico esclusivo del venditore, deve essere riportato solo il prezzo di vendita senza onorari. In ogni caso, in ogni annuncio di vendita devono essere indicate le modalità di suddivisione degli onorari tra acquirente e venditore.

  • Annunci di locazioni di terre agricole pubblicati da un inserzionista professionista del settore immobiliare.

    L’articolo 4 del decreto del 10 gennaio 2017 prevede la presenza di alcune informazioni in tutti gli annunci di locazione non stagionale di un bene, ovvero di una durata superiore a 90 giorni.
    Tali informazioni sono:
    • l’ammontare dell’affitto mensile, spese incluse;
    • le spese accessorie;
    • il complemento dell’affitto per i comuni soggetti a inquadramento (Parigi e Lille);
    • l’importo del deposito cauzionale;
    • se il bene in locazione è qualificato come arredato;
    • l’importo totale degli onorari dell’intermediario a carico del locatario;
    • la quota degli onorari dovuti per lo stato dei luoghi;
    • il comune sul quale è situato il bene in locazione;
    • la superficie abitabile del bene in locazione.


3.11.3 Prestazioni di servizi (trasporto escluso)

Prestazioni agricoltori: in questa rubrica sono accettati solo gli annunci inseriti da agricoltori e privati.

Prestazioni imprenditori: sono accettati solo gli annunci di membri di Contoterzisti e professionisti debitamente immatricolati presso le autorità competenti.

Ai sensi della circolare del Ministero dell'agricoltura francese DGPAAT/SDEA/C2011-3032 del 27/04/2011, le GAEC (gruppi agricoli di conduzione in comune), le EARL (aziende agricole a responsabilità limitata) e le SCEA (società civili di attività agricola) non sono autorizzate a inserire annunci nella categoria "Prestazioni di servizi".

In questa categoria non sono accettati gli annunci che propongono il trasporto di macchine.


3.11.4 Sementi agricole

Ai sensi del decreto francese modificato n° 81-605 del 18 maggio 1981, è vietata la commercializzazione di sementi agricole. L'inserzionista dispone dell'autorizzazione a proporre solo sementi certificate, e tale informazione deve essere obbligatoriamente indicata nell'annuncio.


3.11.5 Prodotti fitosanitari

Dato che la distribuzione di prodotti fitosanitari è soggetta all'approvazione delle autorità pubbliche competenti, qualsiasi annuncio che propone tali prodotti alla vendita deve imperativamente riportare il numero di approvazione rilasciato all'inserzionista dalle suddette autorità.

4.Diritto di recesso e garanzia


A decorrere dal 1 gennaio 2018, gli inserzionisti non Professionisti devono indicare nel commento dei loro annunci se propongono o meno un diritto di recesso all'acquirente.
Quando un bene o servizio è proposto da un non Professionista:

  • in assenza della relativa indicazione nell'annuncio, l'acquirente non disporrà del diritto di recesso e non potrà richiedere il rimborso o il cambio del bene o del servizio proposto al venditore;
  • l'acquirente non beneficia (i) della garanzia legale di conformità dei beni indicata negli articoli L. 217-4 e seguenti del Codice del consumo francese e (ii) della garanzia per difetti della cosa venduta prevista dagli articoli 1641 e seguenti del Codice civile francese.